L'anima delle donne
0 0
Risorsa locale

Carotenuto, Aldo - Czako, Erika

L'anima delle donne

Abstract: L'universo femminile è qualcosa di più di una delle due diverse possibilità dell'esistenza, ne costituisce il presupposto. Espressioni come "condizione femminile" e "discriminazione sessuale" sono ritornate con forza nel dibattito pubblico, e con loro le riflessioni sul significato della nostra identità di uomini e di donne. Ma perché questo tema è ancora tanto controverso? Perché le donne continuano a dover lottare per i loro diritti di esseri umani? Perché in questa nostra società il femminile ha avuto un destino così diverso - e senza dubbio più sofferto - rispetto a quello dell'uomo? E soprattutto, perché la donna si è trovata in una condizione di subalternità? In questo saggio Aldo Carotenuto svolge un'indagine a partire da una prospettiva diversa, quella della psicologia del profondo, che da sempre sfrutta gli insegnamenti e la saggezza ereditati dall'arte, dalla letteratura e dalla mitologia greca. Da cui emergono delle possibili risposte e una prima, auspicabile soluzione: per liberarsi, il femminile deve anzitutto spogliarsi dell'immagine negativa e dalla disistima scaturite dai pregiudizi e dai luoghi comuni. In un momento successivo potrà accedere all'incontro con l'Altro a testa alta, forte della ritrovata consapevolezza di sé. E a questo compito trasformativo e autoconoscitivo siamo tutti chiamati, uomini e donne.


Titolo e contributi: L'anima delle donne

Pubblicazione: Bompiani, 05/06/2024

EAN: 9788830108738

Data:05-06-2024

Nota:
  • Lingua: italiano
  • Formato: PDF/EPUB con DRM Adobe

Nomi:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data di dettaglio
  • Data di pubblicazione: 05-06-2024

L'universo femminile è qualcosa di più di una delle due diverse possibilità dell'esistenza, ne costituisce il presupposto. Espressioni come "condizione femminile" e "discriminazione sessuale" sono ritornate con forza nel dibattito pubblico, e con loro le riflessioni sul significato della nostra identità di uomini e di donne. Ma perché questo tema è ancora tanto controverso? Perché le donne continuano a dover lottare per i loro diritti di esseri umani? Perché in questa nostra società il femminile ha avuto un destino così diverso - e senza dubbio più sofferto - rispetto a quello dell'uomo? E soprattutto, perché la donna si è trovata in una condizione di subalternità? In questo saggio Aldo Carotenuto svolge un'indagine a partire da una prospettiva diversa, quella della psicologia del profondo, che da sempre sfrutta gli insegnamenti e la saggezza ereditati dall'arte, dalla letteratura e dalla mitologia greca. Da cui emergono delle possibili risposte e una prima, auspicabile soluzione: per liberarsi, il femminile deve anzitutto spogliarsi dell'immagine negativa e dalla disistima scaturite dai pregiudizi e dai luoghi comuni. In un momento successivo potrà accedere all'incontro con l'Altro a testa alta, forte della ritrovata consapevolezza di sé. E a questo compito trasformativo e autoconoscitivo siamo tutti chiamati, uomini e donne.

Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.