E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra, se navighi da PC, o in fondo alla pagina, se navighi da mobile), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Trovati 38866 documenti.

Mostra parametri
Jurassic World. Il dominio
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Jurassic World. Il dominio / [directed by Colin Trevorrow]

Universal, 2022

Abstract: Due mondi si scontrano e chiudono il cerchio dell'epica saga iniziata con Jurassic Park e arrivata al capitolo finale. Quattro anni dopo la distruzione di Isla Nublar, i dinosauri vagano di nuovo sulla Terra. Di fronte alle conseguenze catastrofiche di un pianeta dominato ancora una volta da predatori preistorici, due generazioni di eroi giurassici si uniscono: i dottori Ellie Sattler, Ian Malcolm e Alan Grant tornano per afficancare Owen Grady e Claire Dearing in un'avventura incredibile che determinerà il destino di umani e dinosauri una volta per tutte.

VICTOR Victoria [Videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Edwards, Blake <1922-2010>

VICTOR Victoria [Videoregistrazione / regia di Blake Edwards

Abstract: Siamo a Parigi nel 1934 e Victoria, una cantante ridotta alla fame, incontra un artista di cabaret, Toddy, licenziato per la lite con un amichetto, che ha provocato una gran rissa. Siamo nel mondo "gay". Toddy e Victoria decidono di creare un personaggio di successo. Victoria diventerà Victor, un nobile polacco, molto femmineo, con buone doti di ballerino e di cantante. In breve, la Parigi dei nights è conquistata dalla nuova stella. Tra i suoi ammiratori vi è un boss affarista di Chicago, King Marchand, che dubita della identità di Victor, e assolda un detective privato per accertarsi se è veramente un uomo o una donna. Scoperto il trucco di Victoria, nasce l'amore fra i due, con tutto lo scandalo, la baraonda che ne consegue, non ultima la rottura di King con la sua bionda compagna Jean Harlow. Così Victor ritorna Victoria. Accompagna King nel locale che aveva applaudito le sue prestazioni e assiste divertita alla caricatura che Toddy fa dei suoi balli e dei suoi canti. Note REVISIONE MINISTERO APRILE 1996. PREMIO OSCAR NEL 1982 PER MIGLIOR COLONNA SONORA. PREMIO DAVID 1983 PER MIGLIORE SCENEGGIATURA STRANIERA (BLAKE EDWARDS).

M3gan
0 0
Videoregistrazioni: DVD

M3gan / [regia di] Gerard Johnstone

[S.l.] : Universal : Warner Home Video, 2023

Abstract: Nelle montagne dell'Oregon, una coppia, Ava e Ryan, e la loro figlia Cady sono coinvolti in un incidente d'auto contro uno spazzaneve mentre si recano a sciare. Cady è l'unica sopravvissuta e viene mandata a vivere con sua zia materna Gemma, che lavora come ingegnere robotico presso Funki, un'azienda di giocattoli tecnologicamente avanzata a Seattle. Gemma sta lavorando allo sviluppo di M3GAN (abbreviazione di Model 3 Generative Android), una bambola dall'intelligenza artificiale realistica progettata per essere una compagna fedele del bambino.

Lightyear
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Walt Disney Company. Pixar <produttore>

Lightyear : la vera storia di Buzz / Disney Pixar

Disney DVD, 2022

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 3
  • Prestabile dal: 14/03/2024

Abstract: Questa avventura sci-fi ci porta alle origini di Buzz Lightyear, l'eroe al quale l'omonimo giocattolo era ispirato, per farci conoscere il leggendario Space Ranger che ha conquistato intere generazioni di ammiratori.

I ponti di Madison County
0 0
Videoregistrazioni: DVD

I ponti di Madison County / Clint Eastwood, Meryl Streep

Warner Home Video, 2008

Abstract: Francesca Johnson, moglie e madre irreprensibile, si trova sola a casa per quattro giorni senza famiglia. L'imprevisto si materializza: Robert Kincaid, fotografo di passaggio si ferma alla sua fattoria per chiedere un'indicazione. Due vite s'incontrano e, nel breve spazio di quattro giorni, si stravolgono.

Dogtooth
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Dogtooth / un film di Yorgos Lanthimos

Lucky Red, 2020

Abstract: Una famiglia di cinque persone è reclusa nella propria casa di campagna: i bambini, istruiti e completamente intrattenuti in casa, crescono pensando che gli aeroplani siano giocattoli e zombie i piccoli fiori gialli. Unico contatto con il mondo esterno è una vigilante della vicina fabbrica che il padre visita ogni volta che i bisogni sessuali del figlio devono essere soddisfatti. La felicità della famiglia finisce quando la vigilante offre un giocattolo alla sorella maggiore in cambio di qualcosa...

Top gun. Maverick
3 0
Videoregistrazioni: DVD

Top gun. Maverick / Tom Cruise

Paramount, 2022

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 3
  • Prestabile dal: 30/04/2024

Abstract: Dopo più di trent'anni di servizio il Tenente Pete Maverick Mitchell, tra i migliori aviatori della Marina, è ancora nell'unico posto in cui vorrebbe essere. Evita la promozione che non gli permetterebbe più di volare, e si spinge ancora una volta oltre i limiti, collaudando coraggiosamente nuovi aerei. Chiamato ad addestrare una squadra speciale di allievi dell'accademia Top Gun per una missione segreta, Maverick incontrerà il Tenente Bradley Bradshaw, nome di battaglia "Rooster, figlio del suo vecchio compagno di volo Nick Bradshaw Goose. Alle prese con un futuro incerto e con i fantasmi del suo passato, Maverick dovrà affrontare le sue paure più profonde per portare a termine una missione difficilissima, che richiederà grande sacrificio da parte di tutti coloro che sceglieranno di parteciparvi.

Carlitos way
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Carlitos way / un film di Brian De Palma ; con Al Pacino, Sean Penn

Cecchi Gori Home Video,

Ordet
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Ordet : un film / di Carl Theodor Dreyer

Deltavideo,

Cine Club d'Autore : i Capolavori del Cinema ;

Sciuscia
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Sciuscia / regia: Vittorio De Sica ; interpreti: Rinaldo Smordoni ... [et al.

Broadcast,

Cult ;

I pinguini di Madagascar
5 0
Videoregistrazioni: DVD

I pinguini di Madagascar : missione : pinguini alla riscossa!

DreamWorks, 2010

Smetto quando voglio
5 0
Videoregistrazioni: DVD

Smetto quando voglio [Videoregistrazione] / regia di Sydney Sibilia

Rai cinema : 01 Distribution, [2014]

L' AMOUR braque [Videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: VHS

Zulawski, Andrzej

L' AMOUR braque [Videoregistrazione = l'amore balordo / regia di Andrzej Zulawski

: De Agostini, 1995, 1985

Collection du Cinema Francais

$10 COSE che odio di te [Videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: DVD

JUNGER, Gil

$10 COSE che odio di te [Videoregistrazione / regia di Gil Junger

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Due studentesse, le sorelle Stratford: Bianca è carina e benvoluta, Kate, la maggiore, ha un caratteraccio e allontana sistematicamente qualunque ragazzo che potrebbe essere interessato a lei. Papà Stratford ha imposto in famiglia la regola per cui Bianca potrà uscire la sera in compagnia solo quando anche la sorella farà altrettanto, una prospettiva che appare molto lontana. Allora Bianca, per riuscire a sbloccare la situazione, inventa un macchinoso piano per far incontrare Kate con un ragazzo la cui cattiva reputazione è più o meno la stessa della sorella. Patrick, questo è il suo nome, viene dunque ingaggiato dall'aspirante fidanzato di Bianca perché corteggi e conquisti Kate e possa indurla ad uscire di casa. Così in effetti procedono le cose, che sembrano mettersi per il meglio, fino al momento in cui, per una serie di disguidi, Kate viene a sapere della trappola che le è stata tesa... "Shakespeare in versione 'Melrose Place'. La Bisbetica Domata ai tempi di Lara Croft. Un film che risulta alla fine meno dignitoso di una soap opera, dati i presupposti. Oltretutto di una noia mortale". (Mauro Gervasini, 'Segnocinema', settembre 2000)

Zabriskie point [Videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: VHS

Antonioni, Michelangelo <1912-2007>

Zabriskie point [Videoregistrazione / un film di Michelangelo Antonioni

[S.l.] : l'Unita' ; MGM/UA Home Video, [1997]

Italiani

Abstract: L'amore tra una ragazza benestante e uno studente ribelle di Los Angeles che ruba un aereo alla ricerca della libertà. Finale profetico esplosivo in forma di apocalisse capitalistica. La sproporzione tra idee e apparato figurativo, tra esilità della storia e terribilità della conclusione irritò la critica americana, ma l'esilità (la superficialità) non è soltanto della storia: è l'invenzione registica che bisogna mettere in discussione, è la pregnanza figurativa che manca, sostituita da una compiaciuta lussuria fotografica (Alfio Contini). È il film di un provinciale che punta al grandioso. Sam Shepard collaborò alla sceneggiatura. Una buona colonna rock con (fra gli altri) Pink Floyd, Grateful Dead e Rolling Stones.

CLOSE-Up [Videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: VHS

Kiarostami, Abbas <1940-2016>

CLOSE-Up [Videoregistrazione / regia di Abbas Kiarostami

Firenze : Cecchi Gori Home Video, [199-?], 1990

Gliori di Cecchi Gori

Abstract: Facendosi passare per il noto regista iraniano Mohsen Makhmalbaf, un povero disoccupato circuisce una ricca famiglia borghese. Smascherato, al processo si dichiara pentito e viene perdonato. A poche settimane di distanza dagli avvenimenti, A. Kiarostami ricostruì e filmò la vicenda con i suoi protagonisti veri. Il processo per truffa diventa un'arringa per il diritto alla finzione e il riconoscimento del bisogno di essere un altro. Il regista gioca a fare del documentario con la finzione e della finzione con il documentario. "La vicenda si svolge prescindendo da me. Più che negli altri miei, la realtà contenuta in questo film ne fa un caso a parte" (A. Kiarostami).

WHEN a man loves a woman [Videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: VHS

MANDOKI, Luis

WHEN a man loves a woman [Videoregistrazione = Amarsi / directed by Luis Mandoki

Novara : De Agostini, 1998, 1994

TheEnglish Movie Collection

Abstract: Michael e Alice Green, una coppia felice e ben affiatata, hanno due deliziose bambine: Jess, sei anni, frutto del precedente matrimonio di lei e la piccola Casey, di quattro. Michael è pilota civile, Alice casalinga. Una sera Michael perde un volo per il ritardo della moglie, che rientra ubriaca. Per scaricare lo stress, i due si concedono una vacanza in Messico, ma lei rileva il suo stato di alcolista, che la porta un giorno a picchiare addirittura la maggiore, prima di svenire nella doccia, rompendo il vetro. Avvisato dalla piccola, il padre interviene e convince Alice a disintossicarsi in un centro specializzato. Il recupero è lento e faticoso, ma la solidarietà dei compagni di cura e la paziente opera dei medici e psicologi sembra aver ragione del terribile vizio. Ma al rientro Alice non è più la stessa: come spenta, si irrita quando il marito, in buona fede, la circonda di eccessive premure, ma senza cercare di indagare circa le cause profonde del malessere psicologico della donna. Tra l'altro la laboriosa cura delle bambine, affidate ad una baby sitter cinese, che esasperata arriva a piantarlo temporaneamente; la pena per la moglie ricoverata e i sopraggiunti problemi di lavoro hanno lasciato il segno nel sistema di Michael: i due, che non hanno più rapporti, finiscono per non comprendersi; tra l'altro Gary, un ex tossicodipendente conosciuto in clinica, frequenta Alice che sembra avere con lui la confidenza perduta col marito che, esasperato, nonostante la frequentazione di un gruppo terapeutico per parenti di alcolisti, se ne va di casa, e quindi accetta, con dolore di Alice che vorrebbe reagire ma è come bloccata, un trasferimento a Denver per motivi di lavoro. Dopo alcuni mesi la donna, più serena, fa la sua confessione davanti al suo gruppo, rilevando che a nove anni il padre, alcolizzato, le fece bere la sua prima birra, assuefacendola all'alcool, e manifestando il suo dolore per lo smembramento della famiglia e la perdita dell'affetto del marito. Questi presente in sala, si riconcilia con Alice per ricominciare una nuova vita. Piagnucolosissimo e barboso melodramma a due voci e una bottiglia, per non dire una damigiana, di Lusi Mandoki ('Calda emozione'), che penetra fraudolentemente nella bella casa della famiglia tipo americana per impartire lezioni di buona condotta. Oltre a ubriacature e crisi d'astinenza, la graziosa e un pò nevrotica meg Ryan deve sopportare pure il muso lungo di Andy Garcia". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 25 giugno 2000)

DEAD man walking [Videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: VHS

DEAD man walking [Videoregistrazione = Condannato a morte / un film di Tim Robbins

[S.l.] : Poligram, 1995

Speak up video ; 141

Abstract: Il giovane Matthew Poncelet, condannato a morte in Louisiana, scrive alla suora Helen Prejean per avere colloqui ed assistenza in carcere. Con l'amico Carl Vitello, ora all'ergastolo, il giovane ha ucciso una notte due fidanzati che si erano appartati in un bosco. Vitello avendo tanto denaro ha potuto scampare con validi avvocati alla pena capitale, mentre Matthew è stato condannato a morte. Con l'approvazione dei suoi superiori, suor Helen (che svolge i propri compiti in un centro di servizi sociali) si appresta alla insolita missione. Matthew è un tipo fra il bullesco e lo sprezzante, ma in realta è disperato e dopo qualche contatto la suora entra in crisi. Tuttavia visita la madre del detenuto, Lucille Poncelet (con altri figli minorenni a carico cui provvedere) e raccoglie notizie ed elementi sull'infanzia del giovane, che ha contro l'opinione pubblica, la stampa e la televisione, oltre che i comitati favorevoli alla pena di morte. La minoranza invece, contraria alla barbarie delle esecuzioni in carcere, lotta invano. Ingaggiato un solerte difensore, vengono attivati gli ultimi strumenti giuridici utilizzabili, tra i quali la domanda di grazia al Governatore dello Stato, che la negherà. Suor Helen contatta i familiari delle due vittime: Earl Delacroix per il ragazzo Walter; Clyde e Mary Beth Percy per la figlia Hope, violentata e straziata prima dell'assassinio. Costoro non comprendono come la suora "difenda" un criminale non accettando loro l'idea del perdono. Malgrado lo scarsissimo tempo residuo, Matthew ha qualche cedimento: le parole della sua assistente spirituale e la Bibbia che essa gli ha dato cominciano ad avere effetto mentre le visite e l'evidente stato di angoscia e di crisi della suora aprono spiragli nel suo cuore. Suor Helen ottiene di poter assistere alla terribile prova dell'esecuzione pubblica, perché lui la vuole vicina: alla vigilia e fra le prime lacrime le confessa che lei soltanto ha dimostrato di volergli bene. Già legato al lettuccio per essere sottoposto ad iniezioni di sostanze chimiche secondo le norme in vigore per l'esecuzione, le ultime parole di Matthew sono una richiesta di perdono ai parenti presenti, la confessione della propria delittuosa complicità (ha ucciso, tuttavia, solo il ragazzo, violentando Hope) e la dichiarazione di affetto a quella suora che tende fino alla morte la propria mano verso di lui. "La bravura della Sarandon è venata da un eccesso di esaltazione penitenziale, con implicito pericolo (soprattutto in sottofinale) di patetismo retorico; mentre quella di Sean Penn è eccelsa senza riserve, anche considerando come la macchina da presa gli incomba per gran parte del film a distanza di primissimo piano... Tutta una serie di sfumature impercettibili, finissime ambiguità, viscerali introversioni, sguardi disarmanti ora torvi concorrono a confermarlo come gigante del neo-giovanilismo hollywoodiano." (Il Mattino, Valerio Caprara, 20/3/96). "Ha un bel darsi coraggio l'intrepida protagonista, che della suora ha tutto tranne l'abito, per venire a capo dell'enigma psicologico costituito dal tipaccio che ha di fronte, tanto più che c'è da tener conto anche del dolore dei familiari delle vittime. Ai quali, scoccando l'ora fatale, lo Stato riserva un posto in prima fila per assistere all'omicidio legalizzato: nel libro tramite sedia elettrica, nel film più asetticamente con un'iniezione letale. E' nella puntualizzazione di questi orrendi particolari che Dead Man Walking (è il grido del carceriere che annuncia l'ultima passeggiata del condannato dalla cella al patibolo) raggiunge i suoi momenti più conturbanti senza svelare la falsariga di una tesi precostituita. Via Crucis. Ed è ammirevole come Susan Sarandon si faccia pellegrina della via crucis senza un filo di trucco, motivata da una contagiosa partecipazione emotiva: mentre dall'altra parte del cristallo di protezione, ammanettato e con lo sguardo sfuggente l'introverso Penn riesce a conferire tutta l'umanità possibile a un assassino che ha compiuto il più disumano dei crimini. Insommma, pur sapendo come andrà a finire il film si segue con il cuore in gola; ed è un peccato che proprio in sottofinale, rompendo la consegna del rigore con musiche emollienti e un paio di inciampi nel patetismo, Tim Robbins abbia concesso alla star, sua moglie nella vita, qualche primo piano in più." (Corriere della sera, Tullio Kezich, 16.03.1996) La direzione di Tim Robbins, che come regista ha fatto un gran balzo in avanti dal pur interessante Mister Robbins, è sostenuta dalle eccellenti interpretazioni di un bravo Sean Penn, odioso e ambiguo, e di Susan Sarandon, che affronta impavidamente la cinepresa a faccia nuda di trucco e si dimostra l'attrice sensibilissima di sempre. Ma il cuore del film è contenuto nei quindici minuti del prefinale: un'agghiacciante registrazione delle nude e semplici procedure dell'esecuzione, che in Louisiana avviene per iniezione. I rituali meticolosi, burocratici, medici, di questo omicidio di stato parlano da soli. "(La Repubblica, Irene Bignardi, 16/3/96). "Tim Robbins seguendoli molto da vicino in cifre sempre tetre, con atmosfere pesanti come cappe di piombo, ha forse un po' ecceduto nelle perorazioni (il libro di Suor Hellen era più secco), non è riuscito a trovare il finale giusto (accettandone almeno due o tre) e nella duplice descrizione del ricordo del delitto ha forse passato qualche limite di sobrietà e di misura; ma anche così il film rimane nobile e accorato, nell'ambito di un cinema serio saldamente sorretto da una buona causa e acceso - in quelle pagine prima di concludere in cui si descrivono le modalità dell'esecuzione - da una violenza gelida che prende più alla gola degli omicidi pur così orrendi rappresentati prima. Suor Hellen è Susan Sarandon che, moglie del regista, resta forse più in campo di quel che sarebbe necessario: con una vitalità, però, una sensibilità e una forza che suscitano ogni volta ammirazione. Di fronte a lei Sean Penn, nel suo ruolo fino ad oggi più ingrato: espresso in tutta la sua negatività più sgradevole." (Il Tempo, Gian Luigi Rondi, 20/3/96). Note REVISIONE MINISTERO MARZO 1996. OSCAR 1996: MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA (SUSAN SARANDON). COSTUMI DI RENEE EHRLICH KALFUS. DAVID DI DONATELLO 1996 PER MIGLIORE ATTRICE STRANIERA A SUSAN SARANDON.

AVVENNE... domani [Videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: VHS

CLAIR, Rene'

AVVENNE... domani [Videoregistrazione / regia di Rene' Clair

Milano : Broadcast, [199-?], 1944

Cult : 100 film per 100 anni di cinema

Abstract: Nel 1890, Larry, un intraprendente giornalista si innamora e sogna con la sua ragazza un roseo futuro. Uno strano vecchietto, Pop, suo collega al giornale, e gli fornisce le notizie dell'indomani, suggerendogli però di usarle con cautela. Il giornalista ora è in vantaggio rispetto alla concorrenza e il suo giornale ha un enorme successo poiché predice fatti che poi puntualmente si avverano. Larry si lascia prendere al giuoco diabolico e ne seguono varie avventure che lo portano a una veloce carriera, al matrimonio e alla ricchezza. La resa dei conti arriva il giorno in cui, fra le notizie, trova quella della sua morte... "Una commedia fantastica diretta con gusto impeccabile da un maestro del cinema". ('Magazine tv') "Vicenda stravagante, ma spiritosa e piena di fantasia, che offre il destro al regista Renè Clair e al protagonista Dick Powell di far apprezzare le loro doti brillanti". ('Famiglia tv') Note - CANDIDATO ALL'OSCAR 1945 PER LA MIGLIOR COLONNA SONORA E IL MIGLIOR SONORO (JACK WHITNEY, SOUND SERVICES INC.).

La Casa nera
0 0
Videoregistrazioni: DVD

La Casa nera / directed by Wes Craven ; Brandon Adams ... [et al.

Universal, 2002

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 1