E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra, se navighi da PC, o in fondo alla pagina, se navighi da mobile), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Trovati 38827 documenti.

Mostra parametri
Perfect blue
5 0
Videoregistrazioni: DVD

Perfect blue [Videoregistrazione] / regia di Satoshi Kon

: Yamato video, 2005

Abstract: La popstar Mima Kirigoe, insieme alla sua band delle 'Cham', è un celebre idolo delle teen-ager. Nonostante il successo, però, Mima è insoddisfatta perché in realtà vorrebbe diventare un'attrice. Quando le viene proposto di recitare in una serie drammatica la ragazza accetta senza riserve e, con gran disappunto e dolore dei fan, abbandona il gruppo per intraprendere la nuova carriera. Una serie di minacce, la scoperta dell'esistenza del sito internet chiamato 'Mima's Room' - in cui sono descritte le sue giornate nei minimi dettagli -, uno stalker che la minaccia da vicino e una serie di morti misteriose in cui vengono coinvolti coloro che collaborano alla serie, porterà la ragazza sull'orlo dell'insanità mentale... Note - OMAGGIO A SATOSHI KON ALLA V EDIZIONE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA (2010).

Black Panther. Wakanda Forever
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Marvel Studios

Black Panther. Wakanda Forever / Marvel Studios

Marvel Studios, 2018

Abstract: T'Challa, re del Wakanda, è morto per una grave malattia che sua sorella Shuri ha provato a curare ricreando sinteticamente "l'erba a forma di cuore", che era stata distrutta da Erik Killmonger,[N 1] ma senza successo. Un anno dopo, il Wakanda subisce pressioni da parte di altre nazioni per condividere il proprio vibranio, con alcuni stati che hanno provato a rubarlo con la forza. Ramonda, la regina madre, implora Shuri di continuare la sua ricerca sull'erba a forma di cuore, sperando di creare così una nuova Pantera Nera che possa difendere il Wakanda, ma lei rifiuta perché crede che la Pantera Nera sia ormai una figura relegata al passato. La caccia al vibranio ha portato la CIA a utilizzare una nuova macchina di rilevamento del vibranio, per trovare quello che pensano sia un deposito sottomarino di vibranio. L'intera squadra di ricerca viene attaccata e uccisa da Namor e dalla sua gente dalla pelle blu che respira acqua, ma la CIA crede che il responsabile dell'attacco sia proprio il Wakanda. Namor va da Ramonda e Shuri, aggirando facilmente l'avanzata sicurezza del Wakanda, chiedendo loro di trovare e consegnargli lo scienziato creatore della macchina di rilevamento del vibranio, altrimenti attaccherà il Wakanda. Shuri e Okoye, con l'aiuto del loro amico agente della CIA Everett Ross, si recano a Boston per incontrare lo scienziato responsabile: una studentessa del MIT di nome Riri Williams. Il gruppo viene inseguito dall'FBI e poi dai guerrieri di Namor, che sconfiggono Okoye e portano Shuri e Riri sott'acqua per incontrare Namor. Ramonda priva Okoye del suo dovere di Dora Milaje e cerca Nakia, trasferitasi ad Haiti, per chiederle aiuto a trovare Shuri e Riri. Shuri incontra Namor, che le mostra il suo regno sottomarino di Talokan, che ha protetto per secoli ed è ricco di vibranio. Astioso verso il mondo in superficie che lo ha respinto, Namor aspira a un'alleanza con il Wakanda contro il resto del mondo, ma promette di distruggere prima lo stesso Wakanda se rifiutano di allearsi. Nakia aiuta Shuri e Riri a fuggire, e Namor si vendica con un attacco contro la capitale del Wakanda, durante il quale Ramonda muore annegata salvando Riri. Namor promette di tornare dopo una settimana con tutto il suo esercito; nel frattempo Ross viene arrestato dalla sua ex-moglie Valentina Allegra de Fontaine, neo-direttrice della CIA, per aver passato informazioni riservate ai Wakandiani. Shuri, usando un residuo dell'erba che ha dato alla gente di Namor le loro abilità subacquee, riesce a ricostruire sinteticamente l'erba a forma di cuore. Shuri ingerisce l'erba per diventare la nuova Black Panther e, dopo aver incontrato Killmonger nel Piano Ancestrale, viene accettata dalle altre tribù. Nonostante il suggerimento di M'Baku di trattare per ottenere la pace, Shuri è determinata a vendicarsi per la morte della madre e ordina un immediato contrattacco contro Namor. I wakandiani usano la nave Sea Leopard per tendere una trappola, attirando Namor e i suoi guerrieri in superficie, e ne consegue una battaglia. Shuri separa Namor dal resto del suo popolo, con l'intenzione di prosciugarlo e indebolirlo. I due si schiantano su una spiaggia deserta e ne segue uno scontro in cui Shuri viene pugnalata gravemente; usando il motore del Royal Talon Fighter, Shuri dà fuoco a Namor e riesce a soggiogarlo, decidendo però di risparmiargli la vita e offrirgli un'alleanza per tenere al sicuro il suo popolo, ricordando la misericordia mostrata da suo fratello T'Challa. Namor accetta, rendendosi conto che il loro desiderio di vendetta non dovrebbe influenzare i loro popoli e la battaglia finisce.

50 volte il primo bacio
0 0
Videoregistrazioni: DVD

50 volte il primo bacio / a film by Peter Segal ; Drew Barrymore... [et al.

Columbia Tristar Home Video, 2004

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 2
Me contro te
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Me contro te : il film. Missione giungla / Luì, Sofì ; regia di Gianluca Leuzzi

Warner Bros. HomeEntertainment, 2023

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • Prestabile dal: 01/07/2025
Il delitto Matteotti
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il delitto Matteotti [Videoregistrazione] / regia di Florestano Vancini

: Minerva pictures, [20-?]

Dogtooth
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Dogtooth / un film di Yorgos Lanthimos

Lucky Red, 2020

Abstract: Una famiglia di cinque persone è reclusa nella propria casa di campagna: i bambini, istruiti e completamente intrattenuti in casa, crescono pensando che gli aeroplani siano giocattoli e zombie i piccoli fiori gialli. Unico contatto con il mondo esterno è una vigilante della vicina fabbrica che il padre visita ogni volta che i bisogni sessuali del figlio devono essere soddisfatti. La felicità della famiglia finisce quando la vigilante offre un giocattolo alla sorella maggiore in cambio di qualcosa...

L' amico ritrovato [videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: VHS

Schatzberg, Jerry - Uhlman, Fred <1901-1985>

L' amico ritrovato [videoregistrazione / regia [di] Jerry Schatzberg ; tratto dal romanzo di Fred Uhlman

Milano : Panarecord, [s.d.]

Gallery

Just like a woman
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Just like a woman [Videoregistrazione] / regia di Rachid Bouchareb

: Minerva pictures, [2013?]

Abstract: Sienna Miller e Golshifteh Farahami interpretano due donne della periferia di Chicago dalle personalità molto diverse, le cui storie saranno però destinate ad incrociarsi. La prima è Marylin, centralinista insoddisfatta e sposata con Harvey, un parassita nullafacente e criminale. La seconda invece è Mona, una donna musulmana che ha sposato l'uomo che ama (ma dal quale non riesce ad avere figli) e che lavora nell'alimentari di famiglia, costantemente oppressa dalla suocera. Quando Marylin scopre che il marito la tradisce, si licenzia dall'oggi al domani e molla tutto per realizzare il suo sogno: partecipare a un popolare concorso di danza del ventre che si tiene a Santa Fe. Presto la sua strada incontrerà quella di Mona, anch'essa fortemente decisa a fuggire dalla sua famiglia. Le due giovani donne percorrono l'America senza voltarsi, con leggerezza, al ritmo delle prove di ballo e degli spettacoli di danza, fino al giorno in cui Marylin scopre che Mona è ricercata dalla polizia...

DEAD man walking [Videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: VHS

DEAD man walking [Videoregistrazione = Condannato a morte / un film di Tim Robbins

[S.l.] : Poligram, 1995

Speak up video ; 141

Abstract: Il giovane Matthew Poncelet, condannato a morte in Louisiana, scrive alla suora Helen Prejean per avere colloqui ed assistenza in carcere. Con l'amico Carl Vitello, ora all'ergastolo, il giovane ha ucciso una notte due fidanzati che si erano appartati in un bosco. Vitello avendo tanto denaro ha potuto scampare con validi avvocati alla pena capitale, mentre Matthew è stato condannato a morte. Con l'approvazione dei suoi superiori, suor Helen (che svolge i propri compiti in un centro di servizi sociali) si appresta alla insolita missione. Matthew è un tipo fra il bullesco e lo sprezzante, ma in realta è disperato e dopo qualche contatto la suora entra in crisi. Tuttavia visita la madre del detenuto, Lucille Poncelet (con altri figli minorenni a carico cui provvedere) e raccoglie notizie ed elementi sull'infanzia del giovane, che ha contro l'opinione pubblica, la stampa e la televisione, oltre che i comitati favorevoli alla pena di morte. La minoranza invece, contraria alla barbarie delle esecuzioni in carcere, lotta invano. Ingaggiato un solerte difensore, vengono attivati gli ultimi strumenti giuridici utilizzabili, tra i quali la domanda di grazia al Governatore dello Stato, che la negherà. Suor Helen contatta i familiari delle due vittime: Earl Delacroix per il ragazzo Walter; Clyde e Mary Beth Percy per la figlia Hope, violentata e straziata prima dell'assassinio. Costoro non comprendono come la suora "difenda" un criminale non accettando loro l'idea del perdono. Malgrado lo scarsissimo tempo residuo, Matthew ha qualche cedimento: le parole della sua assistente spirituale e la Bibbia che essa gli ha dato cominciano ad avere effetto mentre le visite e l'evidente stato di angoscia e di crisi della suora aprono spiragli nel suo cuore. Suor Helen ottiene di poter assistere alla terribile prova dell'esecuzione pubblica, perché lui la vuole vicina: alla vigilia e fra le prime lacrime le confessa che lei soltanto ha dimostrato di volergli bene. Già legato al lettuccio per essere sottoposto ad iniezioni di sostanze chimiche secondo le norme in vigore per l'esecuzione, le ultime parole di Matthew sono una richiesta di perdono ai parenti presenti, la confessione della propria delittuosa complicità (ha ucciso, tuttavia, solo il ragazzo, violentando Hope) e la dichiarazione di affetto a quella suora che tende fino alla morte la propria mano verso di lui. "La bravura della Sarandon è venata da un eccesso di esaltazione penitenziale, con implicito pericolo (soprattutto in sottofinale) di patetismo retorico; mentre quella di Sean Penn è eccelsa senza riserve, anche considerando come la macchina da presa gli incomba per gran parte del film a distanza di primissimo piano... Tutta una serie di sfumature impercettibili, finissime ambiguità, viscerali introversioni, sguardi disarmanti ora torvi concorrono a confermarlo come gigante del neo-giovanilismo hollywoodiano." (Il Mattino, Valerio Caprara, 20/3/96). "Ha un bel darsi coraggio l'intrepida protagonista, che della suora ha tutto tranne l'abito, per venire a capo dell'enigma psicologico costituito dal tipaccio che ha di fronte, tanto più che c'è da tener conto anche del dolore dei familiari delle vittime. Ai quali, scoccando l'ora fatale, lo Stato riserva un posto in prima fila per assistere all'omicidio legalizzato: nel libro tramite sedia elettrica, nel film più asetticamente con un'iniezione letale. E' nella puntualizzazione di questi orrendi particolari che Dead Man Walking (è il grido del carceriere che annuncia l'ultima passeggiata del condannato dalla cella al patibolo) raggiunge i suoi momenti più conturbanti senza svelare la falsariga di una tesi precostituita. Via Crucis. Ed è ammirevole come Susan Sarandon si faccia pellegrina della via crucis senza un filo di trucco, motivata da una contagiosa partecipazione emotiva: mentre dall'altra parte del cristallo di protezione, ammanettato e con lo sguardo sfuggente l'introverso Penn riesce a conferire tutta l'umanità possibile a un assassino che ha compiuto il più disumano dei crimini. Insommma, pur sapendo come andrà a finire il film si segue con il cuore in gola; ed è un peccato che proprio in sottofinale, rompendo la consegna del rigore con musiche emollienti e un paio di inciampi nel patetismo, Tim Robbins abbia concesso alla star, sua moglie nella vita, qualche primo piano in più." (Corriere della sera, Tullio Kezich, 16.03.1996) La direzione di Tim Robbins, che come regista ha fatto un gran balzo in avanti dal pur interessante Mister Robbins, è sostenuta dalle eccellenti interpretazioni di un bravo Sean Penn, odioso e ambiguo, e di Susan Sarandon, che affronta impavidamente la cinepresa a faccia nuda di trucco e si dimostra l'attrice sensibilissima di sempre. Ma il cuore del film è contenuto nei quindici minuti del prefinale: un'agghiacciante registrazione delle nude e semplici procedure dell'esecuzione, che in Louisiana avviene per iniezione. I rituali meticolosi, burocratici, medici, di questo omicidio di stato parlano da soli. "(La Repubblica, Irene Bignardi, 16/3/96). "Tim Robbins seguendoli molto da vicino in cifre sempre tetre, con atmosfere pesanti come cappe di piombo, ha forse un po' ecceduto nelle perorazioni (il libro di Suor Hellen era più secco), non è riuscito a trovare il finale giusto (accettandone almeno due o tre) e nella duplice descrizione del ricordo del delitto ha forse passato qualche limite di sobrietà e di misura; ma anche così il film rimane nobile e accorato, nell'ambito di un cinema serio saldamente sorretto da una buona causa e acceso - in quelle pagine prima di concludere in cui si descrivono le modalità dell'esecuzione - da una violenza gelida che prende più alla gola degli omicidi pur così orrendi rappresentati prima. Suor Hellen è Susan Sarandon che, moglie del regista, resta forse più in campo di quel che sarebbe necessario: con una vitalità, però, una sensibilità e una forza che suscitano ogni volta ammirazione. Di fronte a lei Sean Penn, nel suo ruolo fino ad oggi più ingrato: espresso in tutta la sua negatività più sgradevole." (Il Tempo, Gian Luigi Rondi, 20/3/96). Note REVISIONE MINISTERO MARZO 1996. OSCAR 1996: MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA (SUSAN SARANDON). COSTUMI DI RENEE EHRLICH KALFUS. DAVID DI DONATELLO 1996 PER MIGLIORE ATTRICE STRANIERA A SUSAN SARANDON.

$10 COSE che odio di te [Videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: DVD

JUNGER, Gil

$10 COSE che odio di te [Videoregistrazione / regia di Gil Junger

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Due studentesse, le sorelle Stratford: Bianca è carina e benvoluta, Kate, la maggiore, ha un caratteraccio e allontana sistematicamente qualunque ragazzo che potrebbe essere interessato a lei. Papà Stratford ha imposto in famiglia la regola per cui Bianca potrà uscire la sera in compagnia solo quando anche la sorella farà altrettanto, una prospettiva che appare molto lontana. Allora Bianca, per riuscire a sbloccare la situazione, inventa un macchinoso piano per far incontrare Kate con un ragazzo la cui cattiva reputazione è più o meno la stessa della sorella. Patrick, questo è il suo nome, viene dunque ingaggiato dall'aspirante fidanzato di Bianca perché corteggi e conquisti Kate e possa indurla ad uscire di casa. Così in effetti procedono le cose, che sembrano mettersi per il meglio, fino al momento in cui, per una serie di disguidi, Kate viene a sapere della trappola che le è stata tesa... "Shakespeare in versione 'Melrose Place'. La Bisbetica Domata ai tempi di Lara Croft. Un film che risulta alla fine meno dignitoso di una soap opera, dati i presupposti. Oltretutto di una noia mortale". (Mauro Gervasini, 'Segnocinema', settembre 2000)

CLOSE-Up [Videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: VHS

Kiarostami, Abbas <1940-2016>

CLOSE-Up [Videoregistrazione / regia di Abbas Kiarostami

Firenze : Cecchi Gori Home Video, [199-?], 1990

Gliori di Cecchi Gori

Abstract: Facendosi passare per il noto regista iraniano Mohsen Makhmalbaf, un povero disoccupato circuisce una ricca famiglia borghese. Smascherato, al processo si dichiara pentito e viene perdonato. A poche settimane di distanza dagli avvenimenti, A. Kiarostami ricostruì e filmò la vicenda con i suoi protagonisti veri. Il processo per truffa diventa un'arringa per il diritto alla finzione e il riconoscimento del bisogno di essere un altro. Il regista gioca a fare del documentario con la finzione e della finzione con il documentario. "La vicenda si svolge prescindendo da me. Più che negli altri miei, la realtà contenuta in questo film ne fa un caso a parte" (A. Kiarostami).

WHEN a man loves a woman [Videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: VHS

MANDOKI, Luis

WHEN a man loves a woman [Videoregistrazione = Amarsi / directed by Luis Mandoki

Novara : De Agostini, 1998, 1994

TheEnglish Movie Collection

Abstract: Michael e Alice Green, una coppia felice e ben affiatata, hanno due deliziose bambine: Jess, sei anni, frutto del precedente matrimonio di lei e la piccola Casey, di quattro. Michael è pilota civile, Alice casalinga. Una sera Michael perde un volo per il ritardo della moglie, che rientra ubriaca. Per scaricare lo stress, i due si concedono una vacanza in Messico, ma lei rileva il suo stato di alcolista, che la porta un giorno a picchiare addirittura la maggiore, prima di svenire nella doccia, rompendo il vetro. Avvisato dalla piccola, il padre interviene e convince Alice a disintossicarsi in un centro specializzato. Il recupero è lento e faticoso, ma la solidarietà dei compagni di cura e la paziente opera dei medici e psicologi sembra aver ragione del terribile vizio. Ma al rientro Alice non è più la stessa: come spenta, si irrita quando il marito, in buona fede, la circonda di eccessive premure, ma senza cercare di indagare circa le cause profonde del malessere psicologico della donna. Tra l'altro la laboriosa cura delle bambine, affidate ad una baby sitter cinese, che esasperata arriva a piantarlo temporaneamente; la pena per la moglie ricoverata e i sopraggiunti problemi di lavoro hanno lasciato il segno nel sistema di Michael: i due, che non hanno più rapporti, finiscono per non comprendersi; tra l'altro Gary, un ex tossicodipendente conosciuto in clinica, frequenta Alice che sembra avere con lui la confidenza perduta col marito che, esasperato, nonostante la frequentazione di un gruppo terapeutico per parenti di alcolisti, se ne va di casa, e quindi accetta, con dolore di Alice che vorrebbe reagire ma è come bloccata, un trasferimento a Denver per motivi di lavoro. Dopo alcuni mesi la donna, più serena, fa la sua confessione davanti al suo gruppo, rilevando che a nove anni il padre, alcolizzato, le fece bere la sua prima birra, assuefacendola all'alcool, e manifestando il suo dolore per lo smembramento della famiglia e la perdita dell'affetto del marito. Questi presente in sala, si riconcilia con Alice per ricominciare una nuova vita. Piagnucolosissimo e barboso melodramma a due voci e una bottiglia, per non dire una damigiana, di Lusi Mandoki ('Calda emozione'), che penetra fraudolentemente nella bella casa della famiglia tipo americana per impartire lezioni di buona condotta. Oltre a ubriacature e crisi d'astinenza, la graziosa e un pò nevrotica meg Ryan deve sopportare pure il muso lungo di Andy Garcia". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 25 giugno 2000)

L' AMOUR braque [Videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: VHS

Zulawski, Andrzej

L' AMOUR braque [Videoregistrazione = l'amore balordo / regia di Andrzej Zulawski

: De Agostini, 1995, 1985

Collection du Cinema Francais

Zabriskie point [Videoregistrazione
0 0
Videoregistrazioni: VHS

Antonioni, Michelangelo <1912-2007>

Zabriskie point [Videoregistrazione / un film di Michelangelo Antonioni

[S.l.] : l'Unita' ; MGM/UA Home Video, [1997]

Italiani

Abstract: L'amore tra una ragazza benestante e uno studente ribelle di Los Angeles che ruba un aereo alla ricerca della libertà. Finale profetico esplosivo in forma di apocalisse capitalistica. La sproporzione tra idee e apparato figurativo, tra esilità della storia e terribilità della conclusione irritò la critica americana, ma l'esilità (la superficialità) non è soltanto della storia: è l'invenzione registica che bisogna mettere in discussione, è la pregnanza figurativa che manca, sostituita da una compiaciuta lussuria fotografica (Alfio Contini). È il film di un provinciale che punta al grandioso. Sam Shepard collaborò alla sceneggiatura. Una buona colonna rock con (fra gli altri) Pink Floyd, Grateful Dead e Rolling Stones.

Lady oscar
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Lady oscar

Yamato Video,

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 1
Fantasmi da legare
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Fantasmi da legare = high spirits / regia di: Neil Jordan ; con Peter O'Toole ... [et al.

Metro Goldwyn Mayer, 2008

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 1
Ordet
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Ordet : un film / di Carl Theodor Dreyer

Deltavideo,

Cine Club d'Autore : i Capolavori del Cinema ;

Cassandra crossing
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Cassandra crossing / regia: George P. Cosmatos ; con S. Loren ... [et al.

General Video, 2002

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 1
I pinguini di Madagascar
5 0
Videoregistrazioni: DVD

I pinguini di Madagascar : missione : pinguini alla riscossa!

DreamWorks, 2010

Barbie
5 0
Videoregistrazioni: DVD

Barbie / Margot Robbie, Ryan Gosling

Warner Bros. Entertainment, 2023

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 4
  • Prestabile dal: 19/04/2025

Abstract: Vivere a Barbie Land significa essere perfetti in un luogo perfetto. A meno che tu non stia attraversando una crisi esistenziale. Oppure tu sia un Ken.